sound by Jbgmusic
  • images/Ermanno_SLIDE/1.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/10.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/11.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/12.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/13.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/14.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/15.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/16.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/17.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/18.1.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/18.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/19.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/2.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/20.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/21.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/22.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/23.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/24.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/25.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/26.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/27.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/28.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/29.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/3.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/30.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/31.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/32.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/33.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/34.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/35.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/36.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/37.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/4.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/5.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/6.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/7.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/8.jpg
  • images/Ermanno_SLIDE/9.jpg
  • images/TSN_SPONSOR/11.jpg
  • images/TSN_SPONSOR/22.jpg
  • images/TSN_SPONSOR/33.jpg
  • images/TSN_SPONSOR/44.jpg
  • images/TSN_SPONSOR/55.jpg

CHI SIAMO

 

DIRETTIVO

 

Presidente:
Gianfranco TASSONI

Consiglieri: 
Luigi ANGELINI
Silvio MARIANI
Teiro SCIPIONE
Angelo PEZZINI

Revisore dei conti:
Enrico DIOMEDI

Probovirio:
Vittorio CONTI

Segreteria:
Caterina BUTI

 

 

 

Il Passato

E' del 1864 la prima memoria in Ascoli Piceno di una gara di tiro propriamente detta, secondo regole e modalità fissate da apposita circolare del Ministero dell' Interno, in occasione del III anniversario della Festa dello Statuto.
Lo Statuto era parte integrante del Regio Decreto 162 dell' 11 Agosto 1861, con il quale si istituiva una società con lo scopo di promuovere ogni anno, uno o più Tiro a Segno Nazionali stabilendo che il primo Tiro a Segno Nazionale avrebbe avuto luogo a Torino durante l'anno 1862 ( Torino ospito' successivamente altre finali ).
Testimonial ante litteram di questa operazione, nella qualità di Vicepresidente del Tiro a Segno Nazionale, fu Giuseppe Garibaldi , prototipo dell'eroe ed artefice materiale , nell'immaginario collettivo, dell' Unità d'Italia.
Nei primi due anni 1862 e 1863 , questo decreto fu ignorato dalle istituzioni della provincia ascolana preposte al controllo ed allo sviluppo del Tiro a Segno, le quali ritennero non fosse ancora maturi i tempi per disputare la gara finale di Torino
Ma nel 1864 finalmente si svolse una gara di qualificazione che una famosa rivista del tempo "Unione" cosi' riporta:
"Il Prefetto accompagnato dall' egregio Sindaco e dagli Ufficiali della Guardia Nazionale verso le ore 6 , in un elegante padiglione eretto fuori Porta Maggiore , presiede' alla gara fra i migliori tiratori del circondario convocati in Ascoli per la scelta di coloro che saranno mandati a Torino al Tiro a Segno Nazionale per rappresentare la nostra provincia.
I tre vincitori, due di Ascoli e uno di San Benedetto furono coperti dagli applausi della folla ed accompagnati in trionfo per le vie della città."
Il ricoscimento ufficiale della Società di Tiro a Segno Nazionale di Ascoli Piceno avvenne con Regio Decreto del 7 Dicembre 1883 e il Consiglio Direttivo con a capo l'allora Presidente, cav. Giuseppe Castelli , si mise subito all'opera per organizzare i corsi di istruzione ed una gara nella nuova piazza d'armi adattata in Campo Parignano.
Il 1 maggio del 1887, in occasione dell'inaugurazione della tratta ferroviaria Ascoli-San Benedetto , si svolse la prima gara nel nuovo poligono di Porta Romana appena realizzato.

 

Il Presente

Il 5 giugno 1999 alla presenza di autorità civili e militari, viene inaugurato il nuovo poligono di tiro di Ascoli Piceno sito in zona Campolungo, frutto della permuta avvenuta tra il Demanio Militare ed il Comune di Ascoli Piceno.
Cio' è stato realizzato grazie alla ferma convinzione degli ultimi Consigli Direttivi della necessità di avere una struttura adeguata che potesse ospitare un sempre maggior numero di ragazzi, per poter proseguire con loro il cammino umano e sportivo tanto brillantemente iniziato e portato avanti con risultati di alto prestigio, per ben 30 anni dall'attuale Presidente Onorario cav. Massimo Luciani.

 

Il Futuro

Con la pratica di sport collaterali svolti in Sezione, verrà sicuramente data una nuova luce al Tiro a Segno, liberandolo da quella veste di austerità militare e di pregiudizi.
La massiccia presenza dei giovani al poligono, unitamente al loro entusiasmo ed alla loro passione, è la piu' chiara testimonianza che si sta operando nella giusta direzione.